Cambio stagione...consigli e rimedi naturali

20.10.2020

Il cambio stagione, condiziona il nostro organismo: l'adattamento alle nuove condizioni atmosferiche e climatiche, la lunghezza delle giornate accorciata (darà alterazione serotonina e melatonina con modifica luce/buio), umidità aria, pressione, ionizzazione atmosferica ovvero la carica elettromagnetica che interagisce con la ionizzazione corporea cioè la carica elettromagnetica (termo-ionica) corporea, possono causare stanchezza fisica e mentale e problemi vari (insonnia o sonnolenza, stanchezza, irritabilità, influenze ordinarie, virali, raffreddori, dolori articolari ecc.)

Tali cambiamenti possono interagire negativamente su alcune sostanze chimiche (neurotrasmettitori) presenti nel nostro cervello i quali hanno il compito di trasportare gli impulsi da una cellula nervosa all'altra, scaricandosi temporaneamente causando disturbi vari.

Inoltre il sistema endocrino si attiva per fronteggiare arrivo stagione fredda, infatti numerosi ormoni (messaggeri) vengono secreti in modo ciclico come il cortisolo che ha un ritmo giornaliero ciclico, più alto al mattino al risveglio e che cala nel pomeriggio.

Il variare ore di esposizione alla luce solare influisce sulla melatonina, serotonina, ormoni tiroidei che hanno anche funzione energetica e di calore organismo che saranno più elevati in inverno.

Vi consiglio dei concisi rimedi naturali:

- stile di vita sano ed equilibrato (alimentare, fisico-motorio e mentale) sempre!!!  (mirato e personalizzato)

- in particolare nutrirsi di alimenti ricchi di vitamine C, B e D: che aiutano l'affaticamento e ripristinano energia e rafforzano sistema immunitario

- attività fisico-motoria leggera, rilassante, possibilmente all'aperto a contatto con la natura e la luce solare (aiuta umore, vitamina D e rasserena)

- dedicarsi agli hobby e passatempi gratificanti

- concedersi le adeguate ore di sonno

- attuare programma di depurazione (mirato e personalizzato)

- bagno caldo o doccia rilassante specie in caso di indolenzimento e ''durezza'' muscolare

Naturalmente ciao.

dott.ssa Da Ros Elisabetta

www.naturopatiaconilcuore.it