Carota........ortaggio cuoriso apprezzato da tutti noi!!!

02.08.2021

La CAROTA è una pianta erbacea (Daucus carote Omrellifere), della quale si mangia la radice, colorata e gustosa, molto comune nei nostri orti, la cui raccolta si ha soprattutto a fine estate.  Diffusa nei paesi a clima temperato, mite (Europa, Asia e Nord Africa), in Italia (Abruzzo, Emilia Romagna, Sicilia).

In origine era di color viola, poi con alcune selezioni è diventata arancione.  Oggigiorno esistono cinque categorie di carote: arancione la più ricca di vitamina A; la violacea ricca di polifenoli, flavonoidi e antiossidanti; la gialla ricca di luteina; la bianca e rossa che sono meno interessanti dal punto di vista nutrizionale.

Le carote più comuni in commercio oggi sono le arancioni.

Composizione: enzimi, vitamine (A in abbondanza, B, C, provitamina A ovvero betacarotene, D, zuccheri (destrosio e levulosio assimilabili), sali minerali (calcio,ferro,fosforo,sodio,potassio,magensio,manganese,zolfo,rame,bromo), flavonoidi, carotenoidi (alfa carotene, ottimo antiossidante, pectina e fitoestrogeni)

Le proprietà benefiche sono tante, data la grande e varia quantità di componenti:

- tonico del fegato e depuratore, stimola urina e eliminazione tossine, - tonifica reni, - galattogena: in grado di stimolare secrezione lattea puerpere, - emmenagoga: stimola flusso mestruale, - aiuta intestino e peristalsi, - protegge pelle dagli effetti negativi sole e aiuta produzione melanina, - aiuto ossa, - protegge sistema cardio circolatorio e respiratorio, - antiparassitario contro i vermi intestinali abbinata ai chiodi di garofano, aglio e cipolla, - regola livelli colesterolo, - purifica sangue, - regola livello emoglobina (ricca di ferro), protegge mucose, attività estrogenica (beta corotene)

Possibilmente è da evitare di pelarla (ovviamente che sia coltivata in modo naturale, bio, integrato) poichè sulla superficie si trovano tante quantità di betacarotene: consiglio di spazzolarla leggermente e lavare con acqua e pizzico di bicarbonato.

Consumo:

- crudo al naturale è l'ideale per disporre di tutti i suoi componenti benefici, condita semplicemente con olio extravergine di oliva e succo di limone in modo da aiutare rispettivamente l'assorbimento della vitamina A e del ferro.  Il consumo a crudo ha calorie ridotte di circa 35 per 100 gr

- cotto: svolge azione lenitiva nei confronti apparato digerente e regolarizza funzioni intestinali.  Le calorie rispetto al consumo a crudo salgono a circa 85 su 100 gr...da evitare in caso di diabete od obesità e steatosi epatica. La cottura migliore è a vapore, leggera e digeribile)

- è un ottimo spezza-fame...nutriente ed allegra

Uso esterno:  la polpa fresca grattugiata o frullata utile per scottature, geloni, screpolature pelle, foruncoli.   Olio di semi di carota ha un SPF 30, ottimo per una saggia abbronzatura e utile come doposole.

Uso cosmetico:  il succo è benevolo per fare delle maschere di bellezza per la sua zione emolliente, nutriente, tonificante, purificante, disinfiammante, sgonfiante.

Conservazione: le carote si conservano bene in frigo, ben asciutte,  chiuse in un contenitore di vetro o anche surgelate.

Controindicazioni: l'eccessivo consumo di carote, può portare all'ingiallimenti cutaneo, dovuto ad un eccesso massiccio di apporto di carotenoidi (consiglio il consumo saggio in tutto), evitare in caso di diabete, obesità e steatosi epatica specie se cotta che ha piu' calorie.

Ricettine con le carote:

- Dolce Camilla:  100 gr carote grattugiate, 250 gr farina farro, 3 uova bio intere, 250 gr zucchero grezzo, 200 gr olio di oliva delicato, pizzico sale marino integrale, bustina lievito cremor tartaro, aroma naturale a piacere.  Variante è di aggiungere agli ingredienti nocciole o mandorle tritate, o uvetta sultanina  Mescolare bene tutti gli ingredienti e infornare a 180° per circa 45 minuti. 

- crema di carote:  carote fresche, scalogno, sedano, erba cipollina, sale marino integrale, olio extravergine di oliva.  Cucinare il tutto e poi frullare a crema.  Aggiungere olio a crudo

- frappè di carote:  carote, succo fresco di limone o pompelmo o lime, (poca ricotta di capre fresca o yoghurt naturale come varianti), foglioline di menta fresca, cucchiaio di zucchero grezzo o miele casareccio.  Frullare il tutto.  Molto sostanzioso e delicato.  

Naturalmente ciao.

dott.ssa Da Ros Elisabetta

www.naturopatiaconilcuore.it