Ciliegie....che bontà...

11.05.2021

Le CILIEGIE sono dei frutti molto gustosi e carini (i miei preferiti) che regala a noi la Primavera: la loro raccolta è nei mesi di maggio e giugno.

L'albero di ciliegio (prunus avium) appartiene alla famiglia delle Rosacee.  Le origini sono nei territori occidentali dell'Asia minore, cresce anche spontaneamente in Europa ed in Italia.

Composizione: vitamine A, C, B (acido folico), E - minerali (calcio, ferro, potassio, fosforo, sodio, magnesio, zinco, rame manganese) - zuccheri semplici (levulosio) adatto anche ai diabetici - antiossidanti: flavonoidi - queritrin, acido allagico (fenolo), alcool perillyl : fattori anticancro - antociani: sali cloruri che danno il colore rosso e che fungono da aspirina, ovvero antinfiammatori senza effetti collaterali - melatonina: antistress e aiuto sonno

Le proprietà benefiche delle ciliegie sono tante dato tutta la ricca composizione:  purificanti, antiossidanti da acido urico (gotta, artrosi), effetto aspirina (antinfiammatorio), antistress e aiuto sonno con melatonina, energetiche 8vitamine gruppo B), ipotensive: abbassano la pressione ricche di potassio, anticancro, diuretiche, rinfrescanti e rimineralizzanti, lassative, regolatrici epatiche e gastriche, cardiotoniche.

Controindicazioni: evitare in caso di ulcere duodenali, colonpatie e gastriti

Curiosità: i peduncoli hanno notevoli proprietà diuretiche ancora più del frutto.  Ideale è fare una tisana dei gambi lasciandoli in infusione per 15 minuti (pulitori reni e aiuto vie urinarie come le cistiti!!!).

Consiglio il consumo delle ciliegie come tutta la frutta, lontano dai pasti, ideale a colazione o abbinate con le proteine.

Ricettina: frappè

Preparate delle ciliegie private del nocciolo, frullatele con un goccio di tè verde, poco yoghurt o kefir naturale.

Naturalmente ciao.

dott.ssa Da Ros Elisabetta 

www.naturopatiaconilcuore.it