Gentilezza autentica...di sostanza e non solo di forma

06.04.2021

La gentilezza è un sentimento importante, evoluto, spesso trascurato, incompreso o addirittura diffidato...spesso viene fraintesa e scambiata per debolezza o per accondiscendenza...quest'ultima non è affatto gentilezza: è paura, desiderio di compiacere agli altri per sentirsi considerati ed amati...

Oggigiorno, la società in cui viviamo è impostata sul materialismo, competizione, apparenza, viziosità, ipocrisia, superbia...tutto il mondo ha invece urgentemente bisogno di gentilezza, rispetto, attenzioni, comprensione ed amore...

Il vero gesto gentile è una scelta libera e non un'imposizione, gentili si diventa imparando a superare l'ostacolo di essere concentrati solo su di sè stessi verso gli altri, partendo dal profondo dell'anima.  E' un'azione di vita (fa parte integrante di uno stile di vita felice ed evoluto) che fa star bene sia chi la pratica che chi la riceve.  E' essenziale per la socialità, per la ricerca di sè stessi e l'evoluzione spirituale.

Curiosità e riflessioni:

- essere gentili significa avere una forza interiore grande e coraggiosa, un'autostima equilibrata

- la gentilezza si coltiva con l'umiltà, l'empatia, il rispetto, la lealtà, la gratitudine e l'amore

- piccoli comportamenti quotidiani sono gentilezza (saluto, sorriso, attenzioni, ringraziamenti, aiuto agli altri)

- la gentilezza rende felici: a livello biochimico la positiva sensazione derivante dalla benevola sensazione di questo atto è dovuta ai livelli elevati di dopamina nel cervello ed endorfine. Spiritualmente appagante.

- atto gentile aiuta il cuore e l'apparato cardiocircolatorio: le azioni benevole sono accompagnate da calore emotivo che produce l'ormone ossitocina che rilascia ossido nitrico che è un ormone che allarga i vasi sanguigni fungendo così da cardioprotettivo.

- gentilezza è un aiuto per l'antinvecchiamento cerebrale: ossitocina prodotta attraverso calore emotivo riduce livelli di radicali liberi e infiammazioni cardiovascolari

- gentilezza aiuta le relazioni ed e contagiosa

Pertanto iniziamo a chiederci:

- coccoliamo e abbracciamo i nostri cari?

- ci abbracciamo (anche metaforicamente) noi stessi per gratificarci di quello che siamo e facciamo?

- ci prendiamo cura dell'ambiente?

- viviamo con uno stile di vita sano e corretto (alimentare, fisico motorio e mentale).

Gentilmente ciao.

dott.ssa Da Ros Elisabetta 


www.naturopatiaconilcuore.it