Il sale....

04.02.2020

 Il sale da cucina è costituito da cloruro di sodio (formula molecolare Na Cl) cioè sale sodico acido cloridico.  In natura lo troviamo abbondantemente allo stato liquido nell'acqua del mare, in alcune sorgenti termali ed allo stato solido nei giacimenti minerari in terraferma (salegemma - miniere Italiane in Sicilia, Toscana, Basilicata, Calabria....in Europa antiche a Salisburgo in Austria..ecc.).

Il sale è fondamentale per la vita sia umana che degli altri esseri viventi: infatti quasi tutti i tessuti e liquidi lo contengono.  Il sodio (Na) è un minerale presente nel corpo umano che funge spesso da antagonista del potassio (K).  Permette lo svolgere di meccanismi fisiologici vitali: trasmissione impulsi nervosi, scambio di liquidi, regolazione pressione.  Precisamente, compone i liquidi extracellulari, svolgendo funzioni basilari come il mantenimento della pressione osmotica, la protezione dell'organismo dall'eccessiva perdita di liquidi, la tutela del volume dei liquidi extracellulari e l'equilibrio acido-base, regola l'eccitabilità muscolare e permeabilità membrane cellulari e la funzionalità nervosa.  

La regolazione del contenuto corporeo di sodio è ad opera dell'aldosterone (ormone).

Il sodio come minerale ottimale lo troviamo negli ortaggi, verdure, carne , pesce, uova.....Quello aggiunto negli alimenti derivante da lavorazione industriale come (salamoie, insaccati, formaggi, scatolami, carne e pesce conservati, cereali e derivati, panetteria, dolci snack, ecc.ecc.) è eccessivo e negativo;  solitamente essendo sale comune raffinato è privato degli oligoelementi benefici.

Consiglio di usare in cucina, con parsimonia (max 5 grammi al giorno) per dare sapore alle nostre pietanze, con parsimonia, il sale  marino integrale.  Esso ha gli oligoelementi del mare equilibrati fra loro: iodio, magnesio, potassio e altri...è di colore leggermente grigiastro. Esistono vari tipi di sale, con sapori diversi: uno famoso per il sapore ''dolce'' per il ridotto contenuto di sostanze amare è quello di Cervia; le fleur de sel, Francese, della Bretagna meridionale è molto delicato e tanti altri....

Altri usi benefici del sale: uso esterno è utile per assorbire gli edemi, cellulite e depurare la pelle.  Bagni, impacchi, bendaggi, pediluvi, disintossicano e sgonfiano.  Utile anche per micosi, psoriasi, eczemi ed altre problematiche alla cute, asma, raffreddori, bronchiti....

dott.ssa Elisabetta Da Ros

registrazione vocale in Radio Allegriahttps://www.radioallegria.tv/podcast/naturopatia-in-allegria/



  

www.naturopatiaconilcuore.it