Evviva il mare....

04.07.2019

L'acqua marina ha tante virtu' e benefici....è importante per la produzione della maggior parte di ossigeno a mezzo della fotosintesi clorofilliana (processo con cui organismi vegetali captano energia solare che è elettromagnetica pura per la trasformazione dell'anidride carbonica e acqua in carboidrati con produzione di ossigeno) ad opera del fitoplancton (piante unicellulari) presente negli oceani.  Impariamo a rispettare il mare...in esso scolano grandi quantità di inquinanti...dannosissimi.

Acqua del mare contiene quasi la stessa concentrazione di minerali ed elementi traccia in forma organica del nostro plasma sanguigno, mentre il suo contenuto di sodio equivale a quello del sangue.  E' per questo che è benefica e rivitalizzante: utilizzata con la talassoterapia, balneoterapia, pedoidroterapia, algoterapia, sabbiature ecc. 

Un piccolo consiglio pratico da effettuare direttamente con l'acqua marina o con acqua tiepida ed un pizzico di sale marino integrale è la pulizia del naso, inalando la soluzione con una siringa senza ago; effetto sarà decongestionante e utile per l'igiene. Ottimi anche i pediluvi, ed i bagni per la pelle con lo scarico delle tossine.

Il sale lo possiamo definire come una ''aroma naturale'' composto principalmente da cloruro di sodio.  E' principalmente ricavato dalle acque marine e dai giacimenti minerari.  E' fondamentale per al vita terrestre, infatti quasi tutti i tessuti e liquidi degli esseri viventi ne contengono.  E' essenziale per la trasmissione dei segnali sensoriali lungo il sistema nervoso. 

Il sale ottimale da usare in cucina per dare sapore ai nostre pietanze e per il nostro benessere è quello marino grezzo che conserva pertanto tutti gli oligoelementi del mare...preferire quello grosso...e quello himalayano....

Il sale che è dannoso è quello raffinato contenuto in grandi quantità nei cibi industriali, lavorati...

www.naturopatiaconilcuore.it